Home Personaggi Luigi Boccherini

Luigi Boccherini

Ritratto del volto di Luigi Boccherini
Anno di nascita: 
1743
Anno di morte: 
1805

Compositore di musica da camera, figlio del violoncellista Leopoldo, a tredici anni debuttava in pubblico partecipando assieme al padre a tutte le principali manifestazioni musicali della Repubblica.
Dopo un periodo di perfezionamento a Roma, viaggiò con il padre esibendosi più volte alla Corte di Vienna.
Nel 1746 venne assunto stabilmente nella Cappella Musicale Palatina lucchese per la quale compose la prima giornata delle Tasche del 1765 e musica sacra vocale e strumentale.
Dopo la morte del padre, Luigi abbandonò Lucca in cerca di fortuna all’estero.
Nel 1767-68 era a Parigi e dal 1770 entrava a far parte della corte del fratello del re di Spagna, l’infante Don Louis di Borbone, divenendo amico di Francisco Goya.
Dopo la morte del suo protettore Boccherini continuò a risiedere a Madrid ottenendo una pensione dal re Carlo III e componendo musica per Federico Guglielmo di Prussia.
Nonostante la fama e la stima guadagnatasi in tutta Europa, grazie soprattutto alle numerose edizioni delle sue composizioni, gli ultimi anni di vita del compositore lucchese trascorsero con fatica per la mancanza di committenze e di mecenati.
Boccherini morì in miseria per emottisi nel 1805. Nel 1929 il suo corpo fu riesumato e trasferito nella chiesa di San Francesco in Lucca.

Secolo: 
XVIII