Home Notizie LUCCA CLASSICA MUSIC FESTIVAL

LUCCA CLASSICA MUSIC FESTIVAL

Venerdì, 19 Aprile, 2019

Tutto pronto per il Lucca Classica Music Festival, la manifestazione che si terrà nel centro storico di Lucca dal 2 al 5 maggio con anteprime a partire dal 28 aprile. Sono più di 90 gli appuntamenti con cui il festival taglia il traguardo della quinta edizione e si conferma tra gli eventi culturali più ricchi e interessanti del Paese. Un progetto che anno dopo anno conquista spazio e attenzione a livello nazionale, come dimostrano le media partnership di cui si fregia e che vedono l’ingresso di periodici come Bell’Italia e Gardenia a fianco di Rai Radio3 e Amadeus. Novanta appuntamenti (per lo più gratuiti) pensati per coinvolgere gli appassionati di musica classica con la presenza di grandi interpreti e l’esecuzione di stupendi capolavori, per incantare i turisti che durante il loro soggiorno potranno vivere un’esperienza di rara intensità, e sorprendere i lucchesi che ancora una volta troveranno in Lucca Classica la colonna sonora ideale per la loro città. In programma concerti, conferenze e visite guidate nei luoghi più belli di Lucca (con due incursioni nel parco di Villa Reale a Marlia), momenti musicali con gli allievi di alcune delle più importanti scuole di musica d’Europa, le esibizioni dei cori e delle orchestre delle scuole del territorio e gli appuntamenti dedicati a Giacomo Puccini, con la presentazione di alcuni versetti inediti per organo accompagnati dal canto gregoriano. Il progetto e il programma dell’edizione 2019 sono stati presentati alla stampa questa mattina (17 aprile) al Teatro del Giglio da Marco Cattani e Simone Soldati, rispettivamente presidente e direttore artistico dell’Associazione musicale lucchese, Aldo Tarabella, direttore artistico del Teatro, il sindaco Alessandro Tambellini, il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca Marcello Bertocchini, Fabrizio Papi, direttore dell’ISMM “L. Boccherini”, e Giorgio Serafini del concessionario Lucar-Bmw. Dopo il benvenuto di Aldo Tarabella e l’introduzione di Cattani che ha sottolineato il valore del traguardo della quinta edizione e delle collaborazioni che la hanno resa possibile, è stato il turno di Simone Soldati. «Questa mattina non siamo qui per raccontarvi il programma che con i suoi 97 appuntamenti è quasi impossibile da illustrare ma per descrivervi il progetto che anima il Festival e che in questa edizione ci pare abbia raggiunto la sua maturità. Lucca Classica è frutto di una condivisione profonda, un’alleanza nel segno della cultura e del sapere tra tutti i soggetti coinvolti, al livello locale e nazionale. Questo festival è un’operazione democratica, oserei dire, in cui trovano spazio i cori delle scuole come le grandi star della musica internazionale. Coraggio e voglia di sperimentare sono due degli ingredienti che non mancheranno mai a Lucca Classica». «Abbiamo creduto in questo progetto fin dall’inizio quando sembrava quasi una scommessa. Una scommessa che oggi possiamo dire essere stata vinta», ha affermato il presidente Bertocchini. Dal canto suo il sindaco Tambellini ha sottolineato come «Lucca Classica è la prova tangibile che la città sa fare sistema e quando lo fa raggiunge traguardi importantissimi. Traguardi che potranno essere anche più ambiziosi se il territorio, inteso come soggetti pubblici e privati, saprà coordinarsi per il bene della comunità».

LA MUSICA NELLA STORIA E I CONCERTI PER ILARIA DEL CARRETTO

Durante il Festival sarà possibile seguire alcuni percorsi tematici come quello dal titolo “La musica nella storia” con un ciclo di appuntamenti curato da Oreste Bossini, ispirati alle vicende storiche e musicali legati alle città che sorgono lungo il Danubio e i concerti in San Martino, a fianco del monumento a Ilaria del Carretto. Ancora la storia protagonista con “4 mai, mon cher” che racconta il rapporto tra Elisa Bonaparte e il fratello Luciano attraverso le loro lettere, con Amanda Sandrelli, Marco Brinzi, il Trio Synchordia e la musica di Debussy, Bax e Ravel. E ancora la musica al tempo di Leonardo da Vinci a cura di Concentus Lucensis, il ricordo della caduta del muro di Berlino con Silvia Chiesa e quello dello sbarco dell’uomo sulla Luna con Pietro De Maria.

LE COLLABORAZIONI

Lucca Classica è una manifestazione promossa da Associazione Musicale Lucchese e Teatro del Giglio con il patrocinio di Comune di Lucca, Provincia di Lucca, Prefettura di Lucca, Regione Toscana, Camera di commercio di Lucca e il sostegno e la collaborazione di Lucca Promos e The lands of Giacomo Puccini. Main sponsor del Festival è la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. Sostengono la manifestazione Lucar-Bmw, Akeron, Tagetik, Fondazione Banca del Monte, Scuole del gruppo Esedra. Con loro anche Toscotec, Banca del Monte di Lucca, Ego Welness, Farmacia Novelli, Guidi Gino, Fabio Francesconi, Acqua Silva, I Gelati di Piero, Caffè Bonito, Unicoop Firenze, LDM studio dentistico. Lucca Classica fin dalla sua prima edizione ha cercato di valorizzare l’offerta culturale della città, creando occasioni di scambio con le più significative realtà locali, ma anche nazionali. Per questa quinta edizione hanno contribuito al programma del festival più di 45 soggetti, tra i quali Anteprima vini, Arcidiocesi di Lucca, Associazione Cluster, Az. USL Toscana Nord Ovest, Banda G. Puccini di Nozzano Castello, Banda G. Puccini di Segromigno in monte, Centro studi G. Puccini, Centro studi L. Boccherini, Compagnia dei balestrieri, Concentus Lucensis, Confcomnercio, Confesercenti, Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano, Coro Crescendo Istituto Comprensivo Lucca 2, il Desco, Edizione nazionale delle opere di G. Puccini, Escuela Reina Sofia Madrid, Filarmonica G. Luporini di San Gennaro, Flam, Fondazione Cavanis, Fondazione Cucinelli, Fondazione Pera, Fondazione Ragghianti, Fondazione Simonetta Puccini per Giacomo Puccini, Gruppo vocale Stereo Tipi, Hochschule di Mannheim, Il Settecento musicale a Lucca, Istituto Enciclopedia Treccani, ISSM L. Boccherini, Istituto N. Machiavelli, ITI Fermi, Laboratorio Orchestrale Lucchese, Liceo Musicale Passaglia, Lucca Bass Europe, Lucca Comics & games, Lucca Film Festival, Lucca Promos, Lucchesi nel mondo, Mozarteum di Salisburgo, Napoleone ed Elisa: da Parigi alla Toscana, Pacini Fazzi ed., Palazzo Pfanner, Photolux Festival, Puccini Museum, Rotary Lucca, Royal College of music di Londra, Scuola C. Sardi Sant’Alessio, Scuola E. Pea (Porcari), Scuola L. Nottolini (Lammari), Scuola Media Internazionale e Liceo Quadriennale Internazionale Esedra, Sky Classica HD, Villa Reale di Marlia, Virtuoso & Belcanto.

Il programma completo e aggiornato su www.luccaclassica.it

I biglietti dei concerti serali sono in prevendita alla biglietteria del Teatro del Giglio

ORARIO: Dal mercoledì al sabato - 10.30-13 e 15-18; CONTATTI: Tel. 0583.465320 (in orario di apertura); e-mail: biglietteria@teatrodelgiglio.it

Mostra/evento di riferimento: