EVENTI - “Futuro Resistente”, il 9 giugno viene presentato il Distretto di Economia Civile della provincia di Lucca

la locandina dell'incontro
Martedì, 8 Giugno, 2021

Sarà presentato il 9 giugno alle 17 nella Sala Ademollo di Palazzo Ducale (in diretta streaming sulle pagine facebook della Provincia e della Caritas Diocesana) il Distretto di economia civile della provincia che, al suo interno, vede coinvolte istituzioni ed enti del terzo settore e del mondo produttivo provinciale. Già molte le iscrizioni all’evento che, tra associazioni, cooperative e aziende, contano già una trentina di presenze, con un dato in costante crescita.

 

Il Distretto, costituito formalmente dalla Provincia , è l’esito del lungo lavoro realizzato dal Tavolo di economia civile della provincia di Lucca, promosso da Caritas Diocesana e Legambiente della Piana di Lucca. Tra le prime iniziative promosse dal Tavolo due rapporti di ricerca che hanno consentito di entrare in contatto con alcuni prime esperienze di economia civile: il flash report “d’ISTANTI: capacità di risposta sociale e orizzonti civili in tempo di Covid” presentato a luglio 2020 e “Fermenti. Primo rapporto sull’economia civile in provincia di Lucca” presentato a dicembre 2020.

L’istituzione del Distretto – nato su impulso del Tavolo – si prefigge vari obiettivi: innovare le azioni sociali, ambientali ed economiche per rispondere contemporaneamente alle fragilità emergenti e alle necessarie responsabilità rispetto all'ambiente; misurare l'impatto di un territorio in termini di ecologia integrale (intesa come crescita di un territorio dal punto di vista socio-ambientale); alimentare la inderogabile necessità di costruire risposte locali attraverso il contributo non solo di una parte ma di tutti i potenziali attori (dell'Economia, della società civile, della formazione, dei cittadini, del Pubblico). Infine sostenere un'evoluzione del tessuto economico e produttivo che sappia fare dell'ecologismo integrale e dell'innovazione la cifra del suo grado di competitività nei mercati globali.

 

Alla presentazione parteciperanno, tra gli altri, Leonardo Becchetti, ordinario di Economia politica presso l’Università di Roma Tor Vergata e co-fondatore NeXt Nuova Economia per Tutti APS; Enrico Fontana, responsabile dell’Ufficio raccolta fondi e dell’Osservatorio ambiente e legalità di Legambiente nazionale; Tiziana Ciampolini, amministratrice delegata della rete S-nodi, comitato promotore di welfare ed economia civile; Emiliano Fossi, responsabile Economia Civile Anci Toscana; Rodolfo Salvatori, direttore generale della XI Comunità Montana del Lazio; Simone Siliani, direttore Fondazione Finanza Etica; Giorgia Salvatori, assessora al Distretto di economia civile del Comune di Campi Bisenzio.

 

I soggetti che hanno promosso il Tavolo sono: l’Arcidiocesi di Lucca- Ufficio Pastorale Caritas, Provincia di Lucca, Comune di Lucca, Comune di Capannori, Comune di Castelnuovo di Garfagnana, Comune di Viareggio, Legambiente nazionale (ufficio economia civile), Legambiente Toscana, Legambiente Lucca, Legambiente Capannori e Piana lucchese, Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Lucca, Polo tecnologico di Lucca, Associazione Ascolta la mia Voce, Nanina Cooperativa Sociale, Associazione Nuova Solidarietà - Equinozio, Cooperativa Sociale Agricola Calafata.

A questi “soci fondatori” altri soggetti (associazioni, gruppo, aziende, cooperative, Enti locali) si stanno aggiungendo.

 

Per l’incontro di mercoledì saranno accettate presenze solo fino all’esaurimento dei posti diponibili: è necessario prenotarsi o segnalare la propria presenza inviando una mail all’indirizzo: distretto.economiacivile@provincia.lucca.it o telefonando allo 0583/417481.