Home Categoria Tags Visite

Visite

La giornata di Elisa Vita pubblica e privata di una principessa

Volantino intitolato: La giornata di Elisa\
Data notizia: 
Lunedì, 1 Dicembre, 2003

La Provincia di Lucca con i fondi del Giubileo ha restaurato il Palazzo Ducale e lo ha riaperto al pubblico e ai cittadini realizzando convegni, incontri, visite e mostre. La valorizzazione del Palazzo, dei suoi spazi, delle sue funzioni e dello svolgimento della vita quotidiana al suo interno ha acceso interesse per il periodo napoleonico: Elisa Baciocchi, sorella di Napoleone, fu Principessa di Lucca e protagonista di una trasformazione del costume e delle abitudini dell’antica Repubblica Lucchese, nonché la committente degli ultimi grandi lavori di ristrutturazione dell’edificio compiuti su progetto dell’architetto Lorenzo Nottolini.
Dopo il successo della mostra La Tavola di Elisa. un inventario racconta- Interpretazione di un rituale napoleonico - (2 dicembre 2002 – 18 gennaio 2003 e proroga fino all’8 febbraio 2003),

la Provincia di Lucca si è impegnata, nel ruolo di ente capofila, a promuovere e realizzare il progetto triennale di area vasta dal titolo: Napoleone ed Elisa: segni della presenza in Toscana, che coinvolge anche le province di Livorno, Pisa e Massa Carrara e la Soprintendenza ai B.A.P.P.S.A.D. di Livorno, Lucca, Pisa e Massa Carrara, sancito dalla sottoscrizione dell’Accordo di Programma avvenuta il 22 giugno 2003 a Pisa.
Il progetto prevede una serie di eventi, incontri, celebrazioni, mostre, convegni, rassegne cinematografiche, pubblicazioni, ricerche scientifiche mirate alla conoscenza, riscoperta e soprattutto valorizzazione del territorio attraverso manifestazioni della presenza di Napoleone dei napoleonidi disseminate per tutto il territorio della Toscana costiera che a vario titolo è stata protagonista di questo importante periodo storico.
Tracce indelebili del passaggio dei Bonaparte sono tutt’oggi visibili nell’assetto urbanistico, paesaggistico, architettonico, nelle trasformazioni amministrative e giuridiche che hanno modificato le abitudini delle popolazioni e il loro rapporto con le istituzioni e la città.

Il progetto si arricchisce continuamente di nuove iniziative che hanno anche importante
valenza turistica, vista la straordinaria ubicazione dei luoghi napoleonici toscani.

LA MOSTRA
La giornata di Elisa. Vita pubblica e privata di una Principessa

focalizza l’attenzione sul duplice ruolo di questa donna, nel rapporto privato e strettissimo con la figlia Napoleona, contrapposto al ruolo pubblico di donna di potere e di governo: Elisa, donna, principessa e mamma. Il percorso della mostra, a partire dai documenti d’archivio, si amplia e prosegue la narrazione attraverso l’esposizione di importanti dipinti, mobili, oggetti e sculture.
Palazzo Ducale, Reggia della Principessa Elisa Baciocchi ed oggi sede di questa Amministrazione Provinciale, non fu soltanto luogo del governo politico e amministrativo del Principato di Elisa, ma con i suoi saloni, le feste ed i banchetti fu il simbolo di una ritrovata mondanità, di una nuova forma di comunicazione dell’immagine e del potere.